zad ricomincia lo sgombero

zad ricomincia lo sgombero – aggiornato con audio

zad ricomincia lo sgombero

ricominciate le operazioni di sgombero e distruzione delle case sulla zona da difendere.

Al telefono con Camille, abitante della zad sulla situazione di oggi e in generale sulla zad e sulla mediazione.

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

scarica zad

18 maggio h 12:00

Oggi cambio tattica della Gendarmerie mobile: colpiti simultaneamente sei posti agli estremi ovest, nord ed est della zad. Sgombero e distruzione di S. Jean Ferme, la Freusière (ovest), Phoenix e Maison de chats (nord), ker terre e Maison des Anglaises (est)

pré faillit stamattina alle 6

H 17:00 17 maggio

Oggi sgomberate e distrutte la Chateigne, la Datcha, la Vosgerie e Pui-plus. Non sono segnalati feriti nonostante il solito enorme uso di gas tirati ad altezza uomo. segnalate diversi ditte collaborazioniste che partecipano ai lavori di distruzione. Pare non ci siano arresti ma oggi il tribunale ha condannato una persona a un anno di prigione, nei prossimi giorni ci saranno altri processi. Ovviamente l’appello è a convergere sul luogo perché le operazioni dureranno vari giorni.

Droni (6) ed elicottero disturbano il sonno da tutta la notte, e dopo settimane di continui attacchi dei gendarmi la stanchezza si fa sentire. E’ gradito ogni tipo di aiuto, perché le cose da fare sono molte per sostenere la resistenza.

zad ricomincia lo sgombero

La Chateigne distrutta dalle ruspe

H 9:00 17 maggio

Più di 130 furgoni, 4 tanks blindati con pala e cannoncino, jeeps e 4×4,  da nord a sud della zona, con blindati con pala, scavatori, elicottero e migliaia di gendarmi, attestati alle barricate del Liminbout e Puisplus (nord), al centro (Riotière, Maquis e Chateigne) , verso la barricata Lascar (zona Ambazada, dove sono ora in opera gli scavatori)presso l’incrocio centrale della Saulce per accerchiare la foresta di Rohanne.

La zona accerchiata al centro delle operazioni attualmente è il quadrato che va dal Liminbout a nord, alla Riotière a ovest, la Saulce a est e  il cammino di Suez sul lato sud circondando la Chateigne- foresta di Rohanne. Le abitazioni sotto attacco al momento sono la Chateigne e Puiplus, e previste per la giornata la Vosgerie e le “cabanes” nella foresta di Rohanne.

Sono segnalati agenti infiltrati che cercano di arrestare le persone isolate e il furgone Psig per gli arresti. Sono in corso perquisizioni al Puiplus dopo aver sgomberato le persone.

 

Da stamattina largo uso di gas e granate come al solito

Secondo i giornali la distruzione riguarderà inizialmente quei luoghi che non hanno presentato richiesta di valutazione per progetti agricoli individuali.

la mappa degli sgomberi di oggi secondo il comandante delle operazioni

zad sgombero 17 maggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *