locandina4aprile

serata di presentazione e finanziamento per radio notav

Martedì 4 aprile presso La Credenza di Bussoleno dalle ore 19.00, RADIO NOTAV si presenta agli ascoltatori con un aperitivo di finanziamento. Accompagneranno il buffet preparato dai redattori le letture recitate tratte da “La nella valle” di Sandro Moiso.
Abbiamo in previsione di rinnovare le strumentazioni e quindi partecipate per condividere le emozioni di questo progetto di comunicazione in salsa valsusina.

Ascolta la nuova sigla in anteprima

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.


scarica qui

notapalberi

no tap né qui né altrove

In questi giorni la resistenza ai primi lavori per la realizzazione dell’oleodotto transadriatico TAP. Mentre la mano delle forze dell’ordine chiarisce cosa significa “garantire la legalità”, il variegato movimento no tap ha allestito un presidio permanente, per impedire l’espianto degli ulivi previo ai lavori di scavo

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.


scarica qui

notap

notap-espianto-ulivi

notapchart

notapalberi

malleus

di streghe, di inquisitori… e di inquisiti

Storie di caccia alle streghe in Val di Susa: ora come allora?

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.


scarica qui

terminal_san_giorgio

Terzo valico, porto di genova e intermodalità

Grande opera inutile, ma per chi? E’ certo che il terzo valico soddisfi gli interessi dei soliti nomi dell’imprenditoria nazionale, ma è anche innegabile che gli interessi in ballo sono tanti, e lo dimostra lo spendersi delle alte sfere dello stato, che cercano di piazzare il prodotto nazionale in giro per il mondo. Venite a investire in Italia: paghe basse, contratti precari, e la costruzione di una rete integrata porti-ferrovie-autostrade in regalo ai grandi gruppi.

Ne abbiamo parlato con compagno e portuale genovese che ci racconta il terzo valico dal un punto della logistica

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.


scarica qui

abbiamo proseguito la chiacchierata ampliando lo sguardo ai vari porti europei, che competono tra loro per accaparrarsi i flussi di merci e allo stesso tempo corrispondono a diversi punti di entrata dei conteiner per le varie zone dell’europa continentale

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.


scarica qui

Il riassetto industriale dell’Italia e dell’Europa ha convertito la produzione di merci in industria della logistica e del trasporto. Le grandi opere ne sono l’asse portante, senza le quali questa trasformazione non sarebbe possibile. La politica serve questi interessi mentre le informative dei servizi segreti indicano le lotte della logistica come il punto su cui centrare l’attenzione

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.


scarica qui

cociv

Terzo valico, amianto e poltrone

In collegamento con Davide, dal lato genovese del traforo del terzovalico, che ci racconta del ritrovamento -ancora una volta- di amianto nelle terre di scavo e del conseguente blocco dei lavori. Intanto il giro di valzer delle poltrone ha portato a comando del Cociv, la società costruttrice dell’opera, il ben noto Rettighieri, nominato commissario dal prefetto di Roma dopo le inchieste per tangenti che hanno coinvolto il consorzio. Non nuovo a incarichi di questo tipo, prima dell’ultimo incarico presso l’Atac di Roma, Rettighieri si è seduto sulle poltrone dell’Expo di Milano e su quelle di altre tratte Tav compresa quella della Torino-Lyon

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.


scarica qui

lottomarzo

8 marzo, nonunadimeno: la cura della terra non spetta solo alle donne!

Il percorso internazionale “nonunadimeno” rilancia le mobilitazioni per l’otto marzo, ribadendo non solo la necessità di combattere la violenza maschile sulle donne, ma affrontando tutti i nodi critici posti dalla nostra società patriarcale.
In questo primo audio affrontiamo il tema della cura, che non è solo quella che la società delega alle donne per quanto riguarda casa e famiglia, ma riguarda la riproduzione in senso ampio, quindi anche quella della terra e della natura in generale.

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.


scarica qui

In questo secondo audio la descrizione della giornata di lotta, che è iniziata al mattino, prima del corteo, con uno sciopero generale dalla produzione, dalla riproduzione e dal lavoro di cura, con un picchetto presso una farmacia di Torino che si rifiuta di fornire la cosiddetta “pillola del giorno dopo”, blocchi stradali e solidarietà a delle lavoratrici Auchan licenziate perché in lotta contro il peggioramento degli orari di lavoro con un part-time spezzatino

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.


scarica qui

La violenza maschile sulle donne è ciò che ha unificato le tante anime che hanno partecipato al corteo, per questo l’invito chiedeva che non venissero portate bandiere, perché il tema della giornata rimanesse chiaro e in primo piano. Quali sono i motivi di questa scelta e come è maturata?

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.


scarica qui

Espropri_Susa

Serate informative sugli espropri a Susa e Mompantero

Dopo l’arrivo delle prime lettere di Telt ai proprietari di terreni nella piana di Susa, sono state programmati dal Comitato No -Tav Susa-Mompantero due momenti informativi presso le sale consiliari dei due comuni, in presenza delle amministrazioni, dei tecnici e degli avvocati del Movimento. Il secondo incontro, a Susa, sarà il 10 marzo. Al telefono con Mario, che ci racconta delle serate lasciando chiara una cosa: chiunque ceda i propri terreni ai costruttori dell’opera è complice e compie una scelta precisa

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.


scarica qui

Venaus_1

verso una nuova manifestazione no tav

All’ultimo coordinamento dei Comitati è stato deciso di indire una nuova manifestazione popolare per inizio Maggio. La data sarà stabilita con certezza nei prossimi giorni. Il corteo si svolgerà tra Bussoleno e San Didero, oggetto delle prossime procedure di esproprio. Si invita ogni realtà locale a preparare la mobilitazione, anche partecipando ai prossimi coordinamenti dove si stabiliranno meglio i contenuti della manifestazione, che sarà preceduta da una assemblea popolare preparatoria. Rimbocchiamoci le maniche!

progetto_bussoleno

l’amministrazione comunale di Bussoleno incontra Telt

Telt chiede l’accesso a dati sensibili per facilitare le richieste di cessione dei terreni interessati dall’opera, mentre la costruzione dei nuovi argini della Dora, un tempo opera obbligatoria, diventa gentile concessione. L’amministrazione comunale non sembra spendersi troppo per una opposizione da «minimo sindacale». Al telefono con noi Francesco, consigliere di minoranza che ha presenziato all’incontro

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.


scarica qui

imprendoc

imprend’oc, soldi e poltrone in quel di Chiomonte

Le grandi opere vengono sempre accompagnate da salti di poltrona e giri di fumo, che disegnano in modo preciso il perimetro dei poteri in gioco. Attualmente Chiomonte è il luogo dove sembrano addensarsi i maneggiamenti legati alle compensazioni e alla propaganda che si portano dietro. Un primo approfondimento sulla questione

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.


scarica qui