Zona rossa No Tap

Zona rossa No Tap, presidio inaccessibile

Zona rossa No Tap intorno al cantiere che impedisce l’accesso al presidio No Tap

Colpo di mano poliziesco intorno al cantiere Tap. Con l’istituzione di una zona rossa No Tap è impedito l’accesso alle zone circostanti i lavori, se non singolarmente e “disgiuntamente”. Il prefetto interviene a tutelare gli interessi di Snam, petrolieri e governo. Secondo l’ormai inveterato sistema di intervento, con ordinanza prefettizia viene impedita la libera circolazione per le strade di Melendugno. Gli otto punti di accesso all’area, già bloccati al tempo dei primi espianti, diventano check-point fissi a cui la cittadinanza viene sottoposta.

Ascolta la diretta da Melendugno

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

scarica qui

altri post sulla lotta no tap qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *